JACQUELINE MORINEAU
Dopo gli studi di archeologia classica, è diventata ricercatrice in numismatica greca al British Museum di Londra. Nel 1984 è stata impegnata in uno studio sulla “mediazione” dal ministero della Giustizia di Parigi. È stata quindi incaricata di creare la prima esperienza di mediazione penale per la Procura di Parigi. Nei confronti della sofferenza che sta al centro del conflitto ha elaborato un approccio, la “mediazione umanistica”, che consente agli antagonisti di comprendere lo svolgersi degli eventi, la loro responsabilità, e di scoprire la propria capacità di cambiare atteggiamento, e quindi di mutare la situazione.